Leggere
 


Ogni lettore, quando legge, legge se stesso.
L'opera dello scrittore soltanto
uno strumento ottico che egli offre
al lettore per permettergli di discernere
quello che, senza il libro,
non avrebbe forse visto in se stesso.

Marcel Proust